Sai cosa fare se il gatto mangia piante velenose?

Sai cosa fare se il gatto mangia piante velenose?

Come comportarti quando il tuo gatto ha un’intossicazione da piante velenose

Mamma gatta di solito insegna ai suoi cuccioli quali sono le piante velenose e tossiche da cui stare alla larga per tutta la vita. Però come in ogni lezione che si rispetti capita di distrarsi e di non ricordarsi più se il fiore che adesso il gatto adulto ha davanti, è velenoso oppure no. Ci sono dei momenti in cui la curiosità prevale e dopo arriva un brutto mal di pancia. Altre si viene bloccati in tempo dal proprio amico a due gambe che ha letto questo articolo e sa quali piante fanno male.

Bada al gatto

Tenere d’occhio un gatto abituato a stare spesso fuori casa è più complesso rispetto al cane. Specie quando si tratta di vigilarlo sul fatto che non mangi piante velenose. Il suo istinto potrebbe proteggerlo ma in altri casi assaggiare una foglia, un bulbo, dei petali o morsicare una corteccia potrebbe essergli fatale. È pur vero che resistere dall’acchiappare e addentare una foglia o un rametto mossi da un refolo di vento in un momento di gioco, è una tentazione troppo forte.

Aiuto, il gatto sta male! Cosa faccio?

Ti elenco alcuni dei sintomi e segni che puoi notare nel tuo micio quando ha un’intossicazione in corso da pianta tossica o velenosa:

  • bruciore e ulcere nella bocca – tosse – starnuti
  • vomito – diarrea che porta alla disidratazione
  • senso di soffocamento
  • apatia
  • convulsioni – spasmi – collasso – sbandamenti
  • secchezza fauci o ipersalivazione
  • insufficienza renale – cardiaca – respiratoria
  • morte

Non sono riportati in ordine di importanza.

Cosa faccio?

Chiama il veterinario! Se hai assistito alla scena o sai che nel tuo giardino, in casa o nel quartiere ci sono delle piante tossiche e velenose per il tuo gatto e lui con tutta probabilità le ha assaggiate o ingoiate e poi hai notato che sta male appena è rientrato a casa, vuol dire che è in corso un’intossicazione di qualche tipo. Non improvvisarti medico e non dargli acqua, cibo o altre rimedi della nonna. Tienilo al caldo mentre contatti subito il suo medico. Digli che pianta ha mangiato il gatto se hai la certezza che sia quella. In caso contrario prendila e portala con te per fargliela vedere appena arriverai col gatto in ambulatorio.

Le piante da evitare

Edera, azalea, rododendro, gelsomino, mughetto, glicine, giacinto, lilium, mimosa e tulipani sono alcune tra le piante e fiori velenosi e tossici per il gatto. Se vuoi sapere quali sono quelle per il cane, le trovi qui. Con questo non voglio dire che il tuo giardino, balcone, veranda o casa deve essere una colata unica di cemento con nessun essere vivente appartenente alla flora. Per i gatti non è velenoso un qualcosa solo perché è presente ma solo quando lo mangiano o masticano. Se hai con te il gatto fin da piccolo potresti educarlo facendogli capire cosa è bene e cosa è male. Ma il più delle volte sarà il suo istinto a guidarlo.

Per rendere l’interno della casa sicuro, specie se hai un gatto casalingo come il Persiano o lo Sphynx evita di mettere dei fiori per lui velenosi in punti dove li potrebbe raggiungere senza difficoltà.

Consigli extra

Sono poche ma semplici regole che vi aiutano a vivere insieme senza problemi. Ci sono gatti che tendono a mangiare foglie e piante perché hanno bisogno di fibre per accelerare il transito intestinale quando ingoiano delle palle di pelo. Però finiscono con il mangiare quello che non dovrebbero. In questo caso puoi procurarti dell’erba gatta in vasetto da tenere dentro casa o nel giardino. Oppure degli alimenti studiati apposta per non avere fastidi alla pancia e svuotarla con regolarità nel periodo della muta.

Metti il cuscino, la cuccia del gatto o la sua palestra lontano da piante pericolose. Ricordati infine che se fai giardinaggio lavati le mani prima di riempirgli la ciotola.

 

47 Comments on “Sai cosa fare se il gatto mangia piante velenose?”

  1. Ciao il mio gatto ha moricchiato una foglia del cocomero (rosso) che ho fuori al balcone.sono passate 5 ore noto che sta bene.Forse un pezzettino lo ha masticato e ingoiato,ma non sono sicuro.Volevo sapere se puo`nuocere al gatto.Mordicchia anche foglie dei peperoni.Noi lo sgridiamo quando lo vediamo di fare,ma qualche volta e`piu? svelto lui.Possono essere dannose?? e grazie dei vostri consigli utili.Salvatore dalla Svizzera Berna

    1. Ciao Salvatore, il tuo gatto è proprio biricchino 🙂 . Le foglie delle piante che ha mordicchiato non dovrebbero essere dannose per lui, ma per stare tranquillo è sempre bene sentire il veterinario. Per evitare che mordicchi, prova a tenerlo occupato con giochi divertenti e giocaci tanto assieme 🙂

      1. La mia gatta ,forse in cinta ha mangiato qualche fogliolina di ficus Benjamin….sono preoccupata perché so che è velenoso ….non ha sintomi x ora , ma è appena successo,ma cosa devo fare.?

        1. Ciao Manuela, tieni monitorata la tua gatta per vedere se presenta dei sintomi, ma il nostro consiglio è comunque quello di farla visitare dal suo veterinario per essere completamente sicuri che stia bene.

  2. Ciao, il mio gatto è in diarrea da qualche giorno. Il veterinario lo ha visto ma ha dato solo fermenti lattici. Ora penso abbia mordicchiato una foglia di cicas. Cosa devo fare?

    1. Ciao Angela, hai avvisato il tuo veterinario del tuo sospetto? Perchè la cycas è una pianta abbastanza velenosa per cui, se hai questo sospetto è da avvisare subito il tuo veterinario. Non aspettare troppo tempo, perchè se il tuo gatto l’ha mangiata, ovviamente dipende dalla quantità, ma può essere pericoloso. Tieni aggiornati.

  3. Ciao il mio gatto sta male da due giorni e un gatto di razza europea e ha mangiato del giglio ha la temperatura bassa e qualche volta cammina male cosa facciiooooooo

    1. Ciao Salvatore, il giglio è molto velenoso per i gatti e va a compromettere gravemente la funzionalità renale. Il nostro consiglio è di portarlo il prima possibile dal veterinario, non aspettare perchè potrebbe aggravarsi.

  4. Ciao, la mia gattina di sette mesi ha mangiato una foglia di alloro rubandomela dal piatto. Ha vomitato una volta ma per ora mi sembra stare bene. Ovviamente qualora dovesse riaccadere avviserei il veterinario. Sono abbastanza preoccupata perché ho letto che l’alloro è dannoso per i gatti.

    1. Ciao Sara, in effetti le foglie di alloro sono tossiche se mangiate dai nostri amici felini. In genere possono causare problemi gastrointestinali e neuromuscolari. Per sicurezza il nostro consiglio è quello di portare comunque il tuo gatto dal veterinario anche se ti sembra che stia meglio. Un controllo è sempre meglio, per stare anche tu tranquilla.

  5. Ciao a tutti, il mio micio stanotte è riuscito ad accedere dove tengo la mia piantina di caladium e deve averne mangiate un paio di foglie. Sono passate quasi 3 ore e sta benissimo, può essere tossica? Grazie

    1. Ciao Federica, la pianta di caladium è tossica per i nostri amici felini ma non ti preoccupare. Continua a monitorare il tuo micio e controlla che non manifesti nessun sintomo (ad esempio vomito, tosse, starnuti, apatia ecc…). Se noti qualcosa di strano o qualche sintomo allora il nostro consiglio è quello di portarlo dal veterinario.

  6. Ciao, stanotte verso mezzanotte il mio gatto ha mangiato un pezzettino di foglia di monstera. Per ora sta bene, mi consigliate di monitorare e nel caso noto sintomi contattare il veterinario?

    1. Ciao Giulia, scusa se abbiamo ritardato nella risposta. In queste occasioni se si tratta di solo un pezzettino piccolo, monitora il tuo micio per qualche giorno e solo in casi di sintomi (anche lievi) contatta il veterinario. Mi raccomando, facci sapere se il tuo micetto continua a stare bene 🙂

  7. Il mio gatto purtroppo ha bevuto acqua di pothos ramificati, e ha mordicchiato le foglie … sta facendo una cura da 2 settimane , la sta seguendo una veterinaria , che le ha dato le flebo di soluzione fisiologica e glucosio in più un anti vomito .
    volevo sapere quanto tempo ci voleva per riprendersi?
    oggi sono due settimane, sta meglio , ma ancora non sta mangiando (ho provato ieri con omogeneizzato per gatti ma lo ha solo trattenuto per 4 ore, poi lo ha rimesso ).
    Ho letto che il pohtos provoca irritazioni alle pareti gastrointestinali
    Sapere darmi qualche consiglio ?
    Se vi siete trovati nella stessa situazione , quanto tempo dopo ha ripreso a mangiare ?
    La mia gattina é ancora un pò debole ma per fortuna gli episodi di vomito sono passati da 7/8 al giorno, a 1 sola volta al giorno .
    Per fortuna adesso beve un pochino e ha ripreso a fare pipi e cacca, la prima settimana non faceva nessuna di queste cose .
    Facendo le analisi abbiamo riscontrato a seguito di questa situazione, valori sballati al fegato(230) e quindi adesso sta facendo anche una cura per far rientrare questi valori .
    Lei è piccolina ,ha solo un anno di vita , io sono stata sbadata, perché è la prima volta che ho un gatto in casa , e nella mia ingenuità non mi credevo che il pothos fosse così dannoso, sta solo in casa .
    Sono fiduciosa che quanto prima scompariranno tutti questi problemi , solo che avevo bisogno di un consiglio , di un parere esterno , magari sentire qualcuno che ha già vissuto la mia stessa situazione.
    Grazie mille in anticipo, un affettuoso saluto

    1. Ciao Maria Luisa, ci dispiace per quello che è successo alla tua gattina, ma da quanto scrivi sembra che comunque stia cominciando a stare meglio. Questo è l’importante. Sulle tempistiche è un po’ difficile aiutarti perchè ogni caso è a sè, ci sono troppe variabili da considerare. Continua a restare in contatto con la tua veterinaria e continua a aggiornarla su tutti i cambiamenti che ci sono mentre per la tua gattina coccola all’infinito e falle sentire che ti prendi cura di lei (siamo sicuri che lo stai già facendo) e vedrai che in poco tempo starà meglio.

  8. Ciao,
    La mia gattina si è rosicchiata una foglia di alloro del sugo….ora ha vomitato ma dopo sembra stare bene, è pure andata a cercare il suo cibo nella ciotola.

    1. Ciao Rita, il nostro consiglio è comunque quello di portarla dal suo veterinario per verificare che effettivamente stia bene, giusto per sicurezza. E’ meglio fare un controllo in più e stare tranquilli.

  9. Ciao
    Ieri sera il mio gatto ha vomitato
    Oggi non ha mangiato e ha vomitato la sera nuovamente e fatto dissenteria con sangue
    Beve acqua
    È un po’ mogio (e di solito molto vivace)
    Domani mattina vedo dal vet alle 8
    Ma ho L ansia perché credo che abbia morso una pianta che ora ho dato via perché non mi tranquillizzava con il gatto
    Credo sia una dieffembachia
    Che ho tenuto in casa 15 gg

    1. Ciao Federica, il nostro consiglio è quello di portare subito il tuo micio dal veterinario e avvisarlo del sospetto che hai. Facci sapere se il tuo gatto sta meglio. ciao ciao

  10. Buongiorno!
    Il mio gatto ieri probabilmente ha rosicchiato una foglia di Natalina (cactus di Natale), e sta perdendo molta saliva da ore, ma a parte questo non ha altri sintomi, e si comporta in maniera apparentemente normale, mangia e beve in autonomia. Ho letto che la Natalina non dovrebbe essere tossica. Che fare?

    1. Buongiorno Maura, in generale il cactus di natale è più tossica per i cani e non pericolosa per i gatti. Ciò detto per sicurezza tieni monitorato il tuo micio e nel caso cominciasse a vomitare o avere dissenteria rivolgiti subito al tuo veterinario.

  11. Ciao a tutti
    Mi hanno regalato un a pianta di mimosa…confermate che è velenosa e quindi non posso tenerla?
    Non ho un balcone per cui pensavo di tenerla in casa, ma se fa male alla gatta..

    1. Ciao Valeria, ti confermo che la pianta di mimosa è tossica per i nostri amici felini. Quindi il nostro consiglio è quello di tenerla in una zona della casa non accessibile alla tua gatta, ma se non ne hai una è meglio non tenerla in casa.

  12. Ciao,
    Il mio gatto ha mangiato mezza foglia di spatifillo che ha poi vomitato dopo mezz’oretta.
    L’aveva mangiucchiata anche altre volte, ma non aveva mai vomitato e adesso è un po’ abbacchiato e non vuole cibo.
    La foglia la vomitata sana.
    Che mi dite? Esperienze?

    1. Ciao Eleonora, la pianta che ci dici è molto pericolosa per i nostri amici gatti. Nonostante abbiamo rimesso la foglia sana il nostro consiglio è comunque quello di portarlo dal veterinario soprattutto perchè non vuole cibo e ti sembra abbattuto. Al massimo un controllo in più non fa mai male ma almeno sei sicura.

  13. Ciao! Il mio gattino ha morso e sputato un pezzo di figlia di spatafulillum. Sono già passata 24-36 ore da quando lo ha fatto e l’unico sintomo è stato quello di vomitare della bile dopo poche ore dall’ averlo masticato ma per il resto si sta comportando normalmente. Mangia, gioca e urine e feci mi sembrano normali. Devo preoccuparmi?

    1. Ciao Cristina, scusa per il ritardo nella risposta. L’importante è tenerlo monitorato qualche giorno, come tu hai detto. Se non noti niente di strano nel suo comportamento, gioca, mangia, non si lamenta … allora puoi stare tranquilla. Il nostro consiglio però è sempre quello di farlo visitare dal suo veterinario così ti puoi togliere qualsiasi dubbio.

  14. Buongiorno, il mio gatto ha mangiato da pochi minuti una foglia di dieffenbachia o una aglanoema, non so quale sia esattamente. X ora mi sembra stia bene, ma sono molto preoccupata..cosa devo fare

    1. Ciao Barbara, scusa ma mi ero persa il tuo messaggio. Spero che il tuo gatto stia bene e che non sia successo niente. Se ti ricapita, non stare in tensione o preoccupata, monitora per un paio di ore il comportamento del tuo gatto, se vedi che vomita, oppure si apparta, oppure non è più vivace come prima … portalo dal tuo veterinario per una visita così starete bene entrambi. Scusami ancora per il ritardo nella risposta.

  15. Ho scoperto ora al mio ritorno dalle vacanze che i miei gatti hanno morsicato (e credo ingerito un piccolo pezzo di foglia) la mia Monstera deliciosa! Purtroppo ho scoperto solo ora il danno accaduto ormai circa una settimana fa (la persona che doveva prendersi cura dei gatti non mi ha riferito la cosa). I gatti ora sembrano stare benissimo, come al solito, ma mi è stato riferito che hanno avuto qualche episodio di vomito. Una delle due, però, li ha molto spesso a prescindere…cosa dovrei fare?

    1. Ciao Debora, in genere il sintomo più pericolo a seguito della ingestione di questa pianta è un forte rigonfiamento della faringe che si estende poi a bocca, gola e lingua. Altro pericolo sono per i reni del tuo micio. Detto questo però, considerato che ormai è passata una settimana, puoi stare tranquilla ma continua a monitorare la salute e il comportamento. Se noti qualcosa di strano o di diverso dal solito, fissa comunque una visita dal tuo veterinario per togliere ogni dubbio.

  16. Ciao!
    Ho visto il mio gatto masticare per letteralmente due secondi una foglia di dracaena. So che è velenosa e l’ho levato prima che potesse anche solo ingerirne un pezzo. Mi devo preoccupare.

    1. Ciao Cristina, se non ha ingerito nulla non ci dovrebbero essere problemi. Per essere sicura però in questi giorni tiene monitorato il tuo gatto e controlla che sia come sempre bello vispo, che faccia pasti regolari, che non vomiti ecc.. insomma che si comporti normalmente. Se noti qualcosa di diverso dal solito allora è meglio che lo fai visitare dal tuo veterinario.

  17. Mi è venuto un dubbio: la mia gattina di due anni e mezzo, ha cominciato a fare le feci mollicce e sporche di sangue oltre una settimana fa, la veterinaria ha prescritto lo spiroxan e ha eseguito in ecografia che ha evidenziato la milza un po’ infiammata. Dopo un paio di giorni di spiroxan dalle feci è scomparso il sangue e sono diventate più formate, anche se non ancora dure. Ma poi ha cominciato a vomitare spesso e la veterinaria ha dato sempre la colpa alla gastroenterite e le ha fatto un’iniezione di plasil e una soluzione reidratante. Però anche se da ieri ha vomitato solo due volte si vede che ha la salivazione abbondante a momenti e gli sforzi del vomito. Mi è però venuto il dubbio che possa aver mangiato della diffenbachia perché l’altro giorno ho visto che la annusava e poi io l’ho allontanata ma potrebbe esserci tornata in caso avessimo lasciato una sedia troppo vicina…
    Se fosse così, dato che da sabato che vomitava spesso , ad oggi comunque non sembra stare molto meglio il vomito di ieri sera e di stanotte era giallo, mangia poco e stamattina ha di nuovo fatto le feci molli di colore scuro tendente al verdognolo/giallognolo, forse il plasil non va bene e nemmeno lo spiroxan e ci vorrebbe un’altra terapia…cosa mi consigliate di fare?

  18. buon giorno, il mio gatto va fuori in giardino e 5 giorni fa ha iniziato a fare tantissima salivazione per 3 giorni (è una gatta particolare non riesco a portarla dal veterinario) e si guarda intorno come se vedesse insetti e corre sotto al letto. Mangia beve gioca e va in bagno normalmente. Sono stata dal veterinario spiegando il caso e mi ha detto che sicuramente sono palle di pelo .Poi oggi guardando su internet ho letto che possono essere sintomi da avvelenamento . Cosa posso fare?
    grazie Paola

    1. Ciao Paola, con queste poche informazioni ci viene un po’ difficile capire la situazione.
      Il nostro consiglio è quello di verificare se nel tuo giardino ci sono piante velenose per i nostri amici felini, ed eventualmente metterle in sicurezza in modo il tuo gatto non le possa più raggiungere. Poi tienilo monitorato: se continua ad avere molta salivazione e a comportarsi in maniera strana devi cercare un modo per potarlo dal veterinario per essere sicura che vada tutto bene.

  19. Ciao. Ho due gatti maschi sterilizzati che sono un caso. Uno ha sempre mangiato erba gatta da due anni è diventato allergico. Due episodi in due anni che L ho acquistata vomito diarrea e bava dalla bocca. Robe da incubo. E L altro invece la mangerebbe. Inoltre ho una pianta di papiro in balcone abbastanza in alto che loro non arrivano ma oggi che tirava molto vento si sono abbassate le foglie e sicuramente le hanno mangiate. Premetto che non è la prima volta. Quello che mangia L erba gatta ha mangiato e poi vomitato modelli esorcista. L altro è nascosto. Sicuramente non sta bene. Non penso ne abbia mangiata molta perché è molto pauroso del vento. Ora ho cavato acqua e cibo come mi disse il veterinario quando mangiava erba gatta e gli davi quegli spiacevoli episodi. I gatti nascosti di solito non stanno bene. Ma confido nella loro forza di guarigione. Stanno solo in casa da 7 anni. Non escono non sono vaccinati perché non avrebbe senso. Ditemi che il papiro è solo tossico ????

    1. Ciao Olivia, di per sé la pianta di papiro (ciperio) non è tossica per i gatti ma bisogna fare attenzione ai suoi steli che sono affilati quindi può causare piccoli tagli nella bocca del gatto o bloccarsi addirittura in gola. Sei sicura che non abbiano mangiato nient’altro? Se stanno così’ male però, il nostro consiglio è quello in cercare di prenderli e portarli dal veterinario, solo così sarai sicura che tornino a stare bene.

  20. Buongiorno, il mio gatto di un hanno ha ingerito varie foglie di crocus (non quello autunnale) ma pare stia bene e non ha nessun sintomo.
    Volevo sapere se è una pianta tossica per i gatti e dopo quanto dovrebbero presentarsi i primi sintomi? Se non ha ancora niente significa che sta bene?
    Grazie

  21. Buongiorno, il mio gatto di un anno ha ingerito varie foglie di crocus (non quello autunnale) ma pare stia bene e non ha nessun sintomo.
    Volevo sapere se è una pianta tossica per i gatti e dopo quanto dovrebbero presentarsi i primi sintomi? Se non ha ancora niente significa che sta bene?
    Grazie

    1. Ciao Francesca, scusa nel ritardo della risposta. Comunque attenzione a queste foglie perchè possono essere tossiche. Quando hai il dubbio che il tuo gatto le abbia mangiate contatta subito il tuo veterinario e confrontati con lui. E’ sempre meglio un consulto in più che n meno.

  22. Buonasera, scrivo in quanto il mio gatto mezz’ora fa potrebbe aver ingerito o una foglia di gelsomino o una di ficus microcarpa, non sono riuscita a vedere bene.
    Cosa consigliate di fare?

    1. Buonasera Laura, il nostro consiglio è monitorare lo stato di salute del tuo gatto e vedere se presenta dei sintomi (ad esempio il vomito ecc…). Però è sempre meglio avvisare e sentire il tuo veterinario, che lui saprà consigliarti meglio sul da farsi.

  23. Buongiorno,

    il mio gattino di quasi un anno ha mordicchiato uno stelo di spatifillo. Lo tengo in alto in casa, ma il tempo di spostarlo per mezzo minuto e di andarmi a lavare le mani, che lui ci si è fiondato.
    È successo circa un ora fa, e il gattino sembra stare bene: niente vomito, niemte diarrea, niente salivazione o rumori dal nasino. Ha appetito, gioca e fa le fusa. Ho chiamato il mio veterinario e mi ha consigliato di tenerlo monitorato e di portarlo solo se lo vedo stare male, io però non sono ancora tranquilla. Posso chiedervi un consiglio? Mi sto preoccupando per niente?
    Grazie mille

    1. Ciao Elisa, capiamo la tua preoccupazione ma stai tranquilla. L’importante è non lasciare da solo il gatto e tenerlo sempre d’occhio, in modo da vedere subito se inizia a stare male e a presentare qualche sintomo. Hai fatto benissimo a contattare subito il tuo veterinario, ma vedrai che il tuo gattino starà bene. Se continua ad avere appetito e soprattutto a giocare e stare attivo, non ti devi preoccupare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *